Presentazione presso il Tribunale amministrativo federale austriaco (BVwG)

Ott 16, 2018

noyb rappresenta un cliente di una banca austriaca, che voleva accedere ai suoi dati bancari - ma gli è stato negato l'accesso. La DPA austriaca ha deciso a favore del cliente, ma la banca ha presentato ricorso al Tribunale amministrativo federale (BVwG).

In sostanza, la banca ha sostenuto che il diritto (gratuito) di accesso ai sensi della GDPR è sovrastato dalle norme bancarie che consentono alle banche di addebitare costi aggiuntivi per qualsiasi informazione aggiuntiva, per cui esse hanno il diritto di addebitare 30 euro all'anno per l'accesso alle informazioni personali del cliente che non sono disponibili attraverso il loro sistema bancario online.