Dite "NO" ai cookie, ma vedete la vostra privacy crollare?

Gen 14, 2020

I cookie banner di grandi pagine web francesi trasformano un chiaro "NO" in un "falso consenso" noyb.eu presenta tre reclami GDPR all'autorità francese di regolamentazione della protezione dei dati (CNIL).

Link veloci

Comunicato stampa (PDF, inglese)

Copia dei reclami: CDiscount (PDF, EN), Allocine.fr (PDF) e Vanity Fair (PDF)

Basandosi sull'estensione open source "Cookie Glasses" sviluppata da ricercatori dell'istituto francese Inrianoyb.eu ha identificato innumerevoli violazioni delle leggi europee e francesi sulla privacy dei cookie come CDiscount, Allociné e Vanity Fair, che trasformano il rifiuto dei cookie da parte degli utenti in un "falso consenso". L'applicazione della privacy senza scopo di lucro noyb.euha presentato oggi tre reclami formali all'Autorità francese per la protezione dei dati (CNIL).

Fino a 565 "falsi consensi" per utente. Nonostante gli utenti si siano presi la briga di "rifiutare" innumerevoli cookie sulla pagina francese di eCommerce CDiscount, sulla guida cinematografica Allocine.fr e sulla rivista di moda Vanity Fair, queste pagine web hanno inviato segnali digitali alle società di tracking affermando che gli utenti hanno accettato di essere rintracciati online. CDiscount ha inviato segnali di "falso consenso" a 431 società di tracking per utente, Allocine a 565 e Vanity Fair a 375, come dimostra l'analisi dei flussi di dati.

 

Le principali società di pubblicità online si affidano al "falso consenso". Tra i destinatari di questo "falso consenso" ci sono Facebook e le società di pubblicità online AppNexus e PubMatic. Queste aziende hanno quindi inserito dei tracking cookies dopo che gli utenti si sono chiaramente opposti a tutti i tracciamenti.

 

Il quadro IAB gioca un ruolo chiave. Tutte le pagine web hanno utilizzato il cosiddetto "IAB Transparency and Consent Framework", uno standard del settore dietro la maggior parte dei banner di cookie per comunicare il "falso consenso". Attualmente solo Facebook non utilizza il framework IAB - ma inserisce comunque i cookie senza consenso.

Ogni utente dovrebbe avere il diritto di ricevere una chiara informazione riguardo all'impostazione dei cookies sul proprio dispositivo e ogni responsabile del trattamento deve garantire il rispetto della scelta dell'utente: rifiuto o accettazione di tale impostazione

noyb.eu protegge la vostra privacy: L'articolo 80 del GDPR prevede che gli interessati possano essere rappresentati da un'associazione senza scopo di lucro. Come in 20 casi, noyb ha portato questo caso per conto degli interessati gratuitamente. Più di 3.600 membri sostenitori permettono a noyb.eu di far valere il diritto fondamentale alla privacy. Anche tu puoi diventare membro!