Nessun diritto di accesso ai propri dati di localizzazione? noyb presenta ricorso contro la DPA spagnola

Giu 21, 2022

Nessun diritto di accesso ai propri dati di localizzazione? noyb presenta ricorso contro la DPA spagnola

Oggi noyb ha presentato un ricorso contro una decisione della DPA spagnola (AEPD) relativa al provider telefonico Virgin Telco. Un cliente ha presentato una richiesta di accesso per ricevere i propri dati di localizzazione che è stata rifiutata da Virgin Telco. L'AEPD si è schierata con la società e ha limitato il diritto di accesso dell'utente ai sensi del GDPR, sulla base di una sorprendente interpretazione della legge

I vostri dati di localizzazione servono solo alle forze dell'ordine? Nonostante le numerose decisioni della Corte di giustizia (CGUE) che vietano la conservazione dei dati, alcuni Stati membri dell'UE, come la Spagna, continuano a richiedere agli operatori di rete mobile di registrare i metadati di tutte le telefonate, i messaggi brevi e gli accessi alle torri cellulari. La Carta Europea dei Diritti Fondamentali e il GDPR garantisconos il diritto di ognuno di accedere ai propri dati personali. Un cliente spagnolo ha esercitato il suo diritto di accesso ai sensi del GDPR e ha richiesto i suoi dati di localizzazione al provider di telefonia mobile Virgin Telco. L'azienda si è rifiutata di rivelare i dati, sostenendo che solo le autorità durante le indagini penali possono accedervi. Virgin Telco non ha spiegato perché il diritto fondamentale di accesso non si applichi in questo caso. Inoltre, la legge non prevede alcuna limitazione in merito

"Il diritto fondamentale di accesso è ampio e chiaro: gli utenti hanno il diritto di sapere quali dati un'azienda raccoglie ed elabora su di loro, compresi i dati relativi all'ubicazione. Questo è indipendente dal diritto delle autorità di accedere a tali dati. In questo caso, non ci sono eccezioni rilevanti al diritto di accesso" - Felix Mikolasch, avvocato specializzato in protezione dei dati presso noyb

L'AEPD respinge reclamosenza fornire alcuna motivazione. L'autorità spagnola si è schierata con Virgin Telco dopo che il cliente ha presentato un reclamo nel dicembre 2021, senza fornire ulteriori motivazioni. Si è limitata a dire che segue il ragionamento (inesistente) dell'azienda.

"È molto problematico che una DPA decida senza ulteriori spiegazioni e senza alcun ragionamento legale a sostegno di questa conclusione" - Felix Mikolasch, avvocato specializzato in protezione dei dati presso noyb

Ricorso presentato. noyb sostiene il cliente spagnolo e presenta un ricorso contro la decisione dell'AEPD presso l'Audiencia Nacional, per garantire che gli utenti abbiano una chiara comprensione di tutti i dati che vengono generati e conservati su di loro.

Caso analogo in Austria. noyb ha già presentato un ricorso in un caso simile caso in Austria nel novembre 2021, dove l'autorità austriaca per la protezione dei dati aveva confermato il rifiuto dell'operatore di telefonia mobile di dare ai propri clienti l'accesso ai loro dati, sulla base di un'interpretazione molto discutibile della legge nazionale. Con il ricorso presentato oggi all'Audiencia Nacional, noyb vuole evitare che altre autorità di protezione dei dati adottino decisioni simili che violano chiaramente un diritto fondamentale.