Conti forzati

Molte aziende approfittano della digitalizzazione dei loro servizi e raccolgono molti più dati sui loro clienti del necessario. Molto spesso è impossibile completare una transazione online senza essere costretti a registrare un conto presso il fornitore del servizio. noyb ha deciso di indagare su modelli di business selezionati e sulle loro pratiche alla luce del principio di "minimizzazione dei dati" del GDPR, che prevede che i responsabili del trattamento non debbano avere più dati personali del necessario per raggiungere il loro scopo. Con questo progetto puntiamo a cambiare la cultura dei "conti forzati" in settori industriali selezionati e a porre fine all'eccessiva elaborazione dei dati.

Responsabile del progetto: Alan Dahi

Relevant articles